VADEMECUM DOMANDE DI MOBILITÀ

Care/i colleghe/i, non ci aspettavamo di gestire le domande di mobilità in questo periodo di crisi epidemiologica. Vi comunico come intendiamo attrezzarci per darvi una mano nella loro compilazione. Il Sindacato rimane chiuso per motivi di sicurezza né tanto meno voi potreste raggiungerlo stante le ultime disposizioni che consentono di uscire solo ed esclusivamente per motivi che non prevedono certamente la compilazione della domanda di trasferimento. Quindi non potendoci vedere di persona compileremo la domanda per via telefonica. Siete pregati di prenotarvi per WhatsApp ai numeri telefonici che appresso vi indicherò e sarete contattati stesso mezzo per comunicarvi il giorno e l’ora del collegamento telefonico.   PERSONALE CHE HA GIÀ PRODOTTO DOMANDA DI MOBILITÀ PRESSO LA NOSTRA SEDE: Prepararsi alla compilazione con username, password e codice personale. Se non lo avete cambiato controlleremo comunque i dati in nostro possesso.Comunicare all’addetto la scuola di servizio dell’anno scolastico 2018/2019 (il 2019/2020 cioè…

Condividi

DOMANDA DI MOBILITÀ ORDINARIA A.S. 2020/21 PERSONALE DOCENTE DI RUOLO PARTECIPANTE AL IV CICLO DEI PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE SUL SOSTEGNO – NOTA MI

Il MI ha trasmesso la nota prot. n. 450 del 3 aprile 2020 avente per oggetto: “Domanda di mobilità ordinaria per l’anno scolastico 2020/21 del personale docente di ruolo partecipante al IV ciclo dei percorsi di specializzazione sul sostegno”, a firma del Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione, Dott. Marco BRUSCHI. L’articolo 2 dell’OM 182 del 23 marzo 2020 prevede la presentazione delle domande di mobilità del personale docente di ruolo tramite Istanze on line dal 28 marzo al 21 aprile 2020 e individua il termine di presentazione al SIDI delle domande entro il 5 giugno 2020. Al fine di non pregiudicare la posizione dei docente di ruolo iscritti al IV ciclo dei percorsi di specializzazione sul sostegno in via di conclusione, che di fatto dovrebbero conseguire il titolo in tempo utile per la mobilità, mutuando quanto previsto dall’articolo 23, comma 16 del CCNI vigente…

Condividi

Nota congiunta delle OO.SS. di Caserta

Al D.S. degli Istituti di ogni ordine e grado della provincia di Caserta p.c. Al personale tutto degli Istituti di ogni ordine e grado della provincia di Caserta p.c.Al direttore generale dell’Usr Campania Dott.ssa Luisa Franzese scarica la notaDownload In questa drammatica fase emergenziale, la scuola sta facendo la propria parte dimostrando, in tutte le sue componenti, un grande senso di responsabilità e di professionalità. In particolare è encomiabile il lavoro che stanno portando avanti migliaia di docenti, anche in provincia di Caserta, che con impegno e dedizione stanno mantenendo vivo il rapporto con i propri alunni attraverso attività di Didattica a Distanza. Nelle Istituzioni scolastiche proliferano iniziative in tal senso, volte a garantire la prosecuzione delle lezioni in via telematica così come il funzionamento della macchina amministrativa è assicurato dai DSGA e dagli AA., con lavoro sia in presenza che in smart working. Anche i collaboratori scolastici con spirito…

Condividi

LA MINISTRA DELL’ISTRUZIONE AVVIA LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA NEL MOMENTO PIÙ GRAVE DELL’EMERGENZA SANITARIA. CI RIVOLGEREMO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

Pubblichiamo il comunicato stampa del nostro Segretario Generale Elvira Serafini Oggi la Ministra dell’Istruzione, incurante delle proteste e delle opportune osservazioni dei sindacati, ha avviato la procedura di presentazione delle istanze di mobilità costringendo gli uffici amministrativi e i sindacati ad operare in difficili condizioni, con evidenti rischi di ulteriore diffusione della pandemia da Covid-19. Lo SNALS-CONFSAL, a questo punto, rivolge un appello ai massimi vertici dello Stato affinché blocchino con urgenza la procedura avviata che, pur essendo normata dal relativo contratto, modifica in maniera disinvolta le regole, introducendo blocchi pluriennali selettivi alla mobilità con il rischio di generare solo un contenzioso infinito tra il personale e l’Amministrazione. L’esito di tale modo di procedere sarà solo un ulteriore ritardo del regolare avvio del prossimo anno scolastico. Esigiamo che i vertici dell’Amministrazione scolastica adottino provvedimenti coerenti con le decisioni del Governo e condivisi con i rappresentanti dei lavoratori, fuori da logiche…

Condividi

Formazione neo assunti docenti e DS

Pubblichiamo la nota 7304 diramata dal MI in data odierna avente come oggetto: “ Indicazioni operative per lo svolgimento delle attività di formazione in servizio dei docenti, nonché delle attività di formazione dei docenti neo immessi in ruolo e dei dirigenti scolastici neoassunti, alla luce delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 assunte”. 27-03-2020-Nota_MI_DAmico-7304_270320Download

Condividi

IL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE SOSPENDE I BANDI ATA – LA COMUNITÀ EDUCANTE FA VALERE LE PROPRIE RAGIONI

Con la nota 6969 del 24 marzo a firma del Capo Dipartimento dell’Istruzione sono stati sospesi i bandi per i concorsi relativi ai profili professionali del personale ATA. Lo Snals-Confsal insieme agli altri sindacati rappresentativi del Comparto sta tentando da settimane di segnalare in tutti i modi l’opportunità di una moratoria generalizzata di tutte le procedure ordinariamente previste in questo periodo dell’anno scolastico. Ci auguriamo che quello di ieri sia il primo di una serie di provvedimenti sospensivi che il ministero adotterà per contenere i rischi di contagio da Covid 19, in coerenza con le misure prese dal governo. Segnaleremo anche alla Presidenza del Consiglio l’urgenza di provvedimenti nel settore scuola che mettano al riparo il personale dalle occasioni di rischio e che non vanifichino i sacrifici che tutta la nazione sta sopportando per uscire dall’emergenza sanitaria. Intanto vigileremo attentamente sugli ulteriori provvedimenti che il Ministero dovrà adottare , a…

Condividi

GOVERNO INASPRISCE RESTRIZIONI SPOSTAMENTI, LA MINISTRA DELL’ISTRUZIONE AVVIA MOBILITÀ

Di seguito, il comunicato stampa emanato dal Segretario Generale dello SNALS-Confsal, Elvira Serafini: Le misure adottate nella serata del 22 marzo 2020 dal Governo vanno giustamente nella direzione dell’ulteriore contenimento del rischio di contagio da coronavirus: sono state chiuse tutte le attività produttive, ad eccezione di quelle legate alla garanzia dei servizi di prima necessità. Sono stati vietati, altresì, gli spostamenti tra Comuni, se non per comprovate ed indifferibili esigenze di lavoro e di salute. Il giorno dopo, la Ministra dell’Istruzione, senza consultare i rappresentanti dei lavoratori, pubblica l’ordinanza sulla mobilità del personale della scuola che avrà conseguenze notevoli sulle condizioni di rischio sanitario, a causa delle decine di migliaia di richieste di assistenza sindacale per la compilazione delle istanze. Precedentemente la stessa Ministra aveva dato il via ai bandi per l’aggiornamento delle graduatorie 24 mesi del personale ATA, dove è prevista la presentazione in cartaceo delle istanze, con tutti…

Condividi

DAL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DECISIONI FUORI DALLA REALTÀ

La decisione di dar corso all’ordinanza sulla mobilità del personale scolastico, così come al rinnovo delle graduatorie del personale ATA, nella situazione di emergenza che il Paese e la scuola stanno vivendo è inquietante, ed è proprio difficile capire come si faccia a sostenere che si tratta di una decisione presa nell’interesse del personale scolastico. Da anni le domande di trasferimento si fanno on line, ma ciò non toglie che il periodo di presentazione delle domande veda coinvolte decine di migliaia di persone che hanno necessità di ricorrere alle segreterie scolastiche, agli uffici dell’Amministrazione, alle sedi sindacali, sempre affollate ogni anno all’inverosimile per soddisfare richieste di informazione e assistenza da parte del personale docente e ATA. Pensare dunque di prevedere lo svolgimento di questi adempimenti come se questa fosse una situazione ordinaria significa essere completamente fuori dalla realtà. Divieto di circolazione delle persone, scuole e uffici chiusi come è noto…

Condividi