Immissione in Ruolo 32.419 Docenti per l’anno scolastico 2016/2017

MIUR AOODGPER REGISTRO_UFFICIALE(U) 0021833 05-08-20161 [30135] Allegato A nomine 2016 unificato [30136] Nella tarda mattinata di oggi 10 Agosto, si è tenuta una informativa sulle Indicazioni operative finalizzate alle immissioni in ruolo personale docente – a.s. 2016/17 L’amministrazione ha comunicato che per l’anno scolastico 2016/2017 saranno immessi nei ruoli 32.419 Docenti, di cui 25.198 su posti comuni e 7221 su posti di sostegno. Per ora il Miur ha fornito solo i dati della Scuola dell’infanzia pari a 4.405 unità di cui 3.619 posti comuni e 786 posti di sostegno. I numeri relativi agli altri ordini di scuola dopo la pubblicazione dei Trasferimenti della secondaria di secondo grado prevista per il 13 Agosto. La delegazione Snals Confsal, ha espresso soddisfazione per le nomine in ruolo, comunque insufficienti a fronte delle aspettative della categoria, ma preliminarmente ha protestato con forza, in quanto la Nota delle indicazioni operative, doveva essere sottoposta, ovviamente ad…

Condividi

Avviso importante – tentativo di conciliazione mobilità 

Si avvisano i docenti interessati che da domani mattina è disponibile presso la sede SNALS di Caserta il modello per il tentativo di conciliazione al fine di ottenere il trasferimento spettante in base al punteggio, alle precedenze e opzioni espresse. Tale modello deve essere compilato anche da coloro che hanno già inviato il ricorso poiché l’amministrazione scolastica prenderà in considerazione solo le conciliazioni.

Condividi

Trasferimenti interprovincali scuola primaria divisi per fasi

Grazie alle continue insistenze dei sindacati, finalmente il MIUR si è degnato di rendere noto i file con i movimenti dei docenti della scuola primaria divisi per fasi. Copia di Copia di bollettini tasferimenti scuola primaria_fase b (24333) Copia di Copia di bollettini tasferimenti scuola primaria_fase c (24334) Copia di Copia di bollettini tasferimenti scuola primaria_fase d (24335)    

Condividi

MOBILITÀ: LETTERA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

​ Dott. Matteo Renzi Presidente del Consiglio dei Ministri presidente@pec.governo.it Onorevole Presidente, ci permetta di richiamare la Sua attenzione sulla pesante situazione che, in questi giorni, sta investendo il mondo della scuola italiana e che sta creando enormi difficoltà e disagi a un gran numero di insegnanti e alle loro famiglie, per errori che potrebbero ancora essere risolti. Quanto accade è legato ai trasferimenti del personale docente, che per le modalità con cui è stato gestito il piano straordinario di assunzioni ex lege 107/2015 comportano questanno, per molti insegnanti,  una mobilità estesa allintero territorio nazionale. Per la sua realizzazione  sarebbe stata necessaria, da parte del MIUR,  trasparenza, chiarezza e uninformazione puntuale e costante rivelatasi, al contrario,  pressoché inesistente,  sia nei  confronti del personale interessato che in quelli delle Organizzazioni sindacali che lo rappresentano.  La pubblicazione dei movimenti ha, da subito, evidenziato un rilevante numero di anomalie ed errori, di cui…

Condividi

ESITI MOBILITÀ SCUOLA PRIMARIA A.S. 2016/2017 – COMUNICATO UNITARIO

 mobilità primaria Oggetto: Esiti mobilità scuola primaria a.s. 2016/2017   I risultati dei movimenti della scuola primaria nelle fasi B) C) e D)  pubblicati in data 29 Luglio hanno presentato fin da subito una serie di numerosi possibili errori ed incongruenze che generano reclami, richiesta di interventi, presentazione di ricorsi e diffide. Una enorme varietà di situazioni che spazia dalla sparizione di insegnanti dagli elenchi alla mancata attribuzione delle tutele di legge  104,  alla dubbia applicazione del principio di viciniorietà,in assenza della pubblicazione da parte degli uffici scolastici territoriali dei movimenti  distinti per fasi.   Al disagio generato alle persone per le successive procedure  di  passaggio dagli ambiti alle singole scuole, per la  partecipazione  alle assegnazioni provvisoria, si aggiunge    il caos già descritto, la cui responsabilità diretta in capo al ministero impone un intervento in sede politica. Le scriventi organizzazioni sindacali chiedono: – il controllo e la verifica dei movimenti…

Condividi