RICORSO AL GIUDICE AMMINISTRATIVO PER L’ACCESSO AL CONCORSO 2018 (IN FORMA SEMPLIFICATA) APERTE LE PRE-ADESIONI

Entro febbraio 2018 il Ministero dell’Istruzione bandirà una procedura concorsuale “semplificata” (per soli titoli) rivolta esclusivamente agli aspiranti già abilitati o specializzati (ma anche specializzandi) sul sostegno, finalizzata all’inserimento di tali categorie di insegnanti nelle nuove Graduatorie Regionali di merito ad Esaurimento (G.R.A.M.A.), dalle quali saranno individuati per essere poi destinati ad un percorso formativo e di prova di durata annuale, superato il quale accederanno direttamente al ruolo.
Il Decreto Legislativo n. 59 del 13 Aprile 2017, recante nuove disposizioni per il riordino e l’adeguamento del sistema di formazione iniziale dei docenti e dell’accesso ai ruoli, ha previsto infatti una “fase transitoria” che attraverso la predetta procedura concorsuale semplificata condurrà al ruolo i docenti già abilitati e specializzati/specializzandi per le attività di sostegno.
Dal concorso “semplificato”, pertanto, resterebbero escluse tutte le altre categorie di aspiranti e, in particolare, i docenti privi del titolo abilitante richiesto dal MIUR ai fini dell’accesso alla selezione.
Tuttavia, i docenti non abilitati ma con almeno tre anni di servizio potranno accedere al concorso ordinario (mediante prova scritta e prova orale), all’esito del quale i soli vincitori saranno ammessi ad un percorso triennale di formazione e tirocinio (F.I.T.) che, solo se superato positivamente, consentirà all’aspirante docente di salire effettivamente in cattedra.
Ritenendo che una diversificazione del canale concorsuale di accesso al ruolo così operata sia assolutamente illegittima, poiché concretamente idonea ad operare una ingiustificata discriminazione tra soggetti espletanti le medesime mansioni e funzioni, al fine di tutelare gli interessi di tutti coloro che saranno lesi dalle disposizioni ministeriali di imminente pubblicazione, questa organizzazione sindacale tramite i suoi legali ha deciso di avviare una campagna di PRE – ADESIONI ai ricorsi dinanzi al Giudice Amministrativo finalizzati a garantire l’accesso alla procedura con corsuale “semplificata ” anche alle seguenti categorie di insegnanti :
1. INSEGNANTI TECNICO-PRATICI (I.T.P.);
2. ABILITATI/ABILITANDI ALL’ESTERO;
3. DOCENTI DI RUOLO IN POSSESSO DI ALTRA ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO;
4. DOCENTI CON SERVIZIO PREGRESSO DI ALMENO 180 GIORNI PER 3 ANNUALITA’
Tenuto conto che il MIUR non ha ancora provveduto alla pubblicazione dei bandi e che le recenti pronunce giurisdizionali “potrebbero” indurre il Ministero ad ampliare la platea dei docenti aventi titolo all’ammissione alla procedura concorsuale “semplificata”, allo stato gli interessati potranno sottoscrivere esclusivamente Modulo di PRE-ADESIONE al ricorso presso le nostre sedi.
Alla pubblicazione dei bandi di concorso, tutti gli interessati saranno ricontattati ai recapiti esattamente indicati nel modulo di pre adesione, al fine di procedere con le modalità di adesione vera e propria al ricorso, e quindi con la sottoscrizione della procura, la consegna dei documenti ed il versamento della quota richiesta.

Condividi