AVVISO A COLORO CHE HANNO PARTECIPATO AL RICORSO PER IL REINSERIMENTO

Questa Segreteria vi informa che con sentenza n. 5254/2017, pubblicata il giorno 4 maggio 2017, il T.A.R. del Lazio ha respinto il ricorso dei depennati dalle G.A.E. per non aver prodotto domanda, non riconoscendo così il reclamato diritto al “reinserimento” in dette graduatorie.

La pronuncia del T.A.R., in realtà, contrasta con l’orientamento recentemente espresso dal Consiglio di Stato in analoghi giudizi (ord. n. 587 del 13/2/2017), nonché da numerosi Tribunali del Lavoro in relazione a cause patrocinate dal nostro avvocato e, soprattutto, con quanto statuito ultimamente dalla Suprema Corte di Cassazione nella nota sentenza n. 5285/2017.

Alla luce di ciò, il nostro avvocato ritiene che la sentenza del T.A.R. possa essere appellata dinanzi al Consiglio di Stato con contestuale istanza di sospensione e di ammissione “con riserva” nelle G.A.E..

Pertanto, vi informiamo che è stato predisposto ricorso in appello dinanzi al Consiglio di Stato in favore di coloro che si mostreranno interessati a proseguire nell’azione giudiziaria al fine di essere ri-ammessi nelle G.A.E.

Le adesioni al ricorso sono aperte dal 16/05/2017 al 31/05/2017.

Per i costi del ricorso, la quota minima di adesione è fissata in € 200,00, ma essa potrà variare in relazione al numero effettivo dei partecipanti, ovvero se questi dovessero risultare in un numero inferiore rispetto ai ricorrenti del primo ricorso dinanzi al TAR.

Condividi