MOBILITA’ A.S. 2017/18: LA TRATTATIVA, RIPRESA IN DATA 10 GENNAIO, PROSEGUE ALACREMENTE

A seguito dell’intesa politica del 29 dicembre, martedì 10 gennaio 2017, è ripartita al MIUR la trattativa per predisporre il nuovo CCNI per la mobilità relativa allanno scolastico 2017/18 di docenti, educatori ed ATA proseguita poi in data 11. Nei due serrati incontri già effettuati e nei successivi viene considerato quale testo base di partenza il CCNI per la mobilità dellanno scolastico 2016/17. E iniziato un attento riesame degli articoli dello stesso, per adeguarlo ai mutamenti normativi e alla intesa politica sopra citata.
In particolare, all’art. 1 è stato inserito il seguente comma: l’accordo per il pubblico impiego sottoscritto il 30 novembre tra le OO.SS. e il ministro per la semplificazione e la funzione pubblica definisce il contesto complessivo delle relazioni sindacali nellambito del quale si definisce il presente contratto. Appare chiaro che tale formulazione, inserita nell’articolato, consentirà, nella stesura del testo, di superare contrattualmente alcuni aspetti negativi della legge 107/2015 relativi alla mobilità.
Sono stati finora trattati gli articoli da 1 a 12, precisando che, dall’articolo. 2, gli articoli esaminati in prima lettura, riguardano esclusivamente il personale docente.
Proseguiranno, serratamente, gli incontri, per ora fissati fino a giovedì prossimo, nei quali, dopo aver trattato la mobilità e, prima della sottoscrizione di tale CCNI, si procederà alla definizione del CCNI relativo alle procedure da seguire per lindividuazione per competenze del personale docente titolare di ambito ai fini dellassegnazione alle scuole. Si ipotizza una firma contestuale dei due contratti.

Condividi