ANNO DI FORMAZIONE DOCENTI NEO ASSUNTI – ENNESIMA RICHIESTA DEI SINDACATI

Ancora una volta i sindacati unitariamente chiedono al MIUR di risolvere le problematiche relative all’anno di formazione e prova per i docenti neo immessi in ruolo. Al momento è da registrare una notizia positiva per i docenti liguri; infatti l’USR per la Liguria ha dato indicato che i 120 giorni di attività didattica saranno proprozionati all’effettiva assunzione in servizio. ANNO DI FORMAZIONE

Condividi

CONCORSO ATA 24 MESI

Pubblicato l’annuale concorso per il personale ATA che può vantare  almeno 24 mesi di servizio nelle scuole statali. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, in forma cartacea, utilizzando gli allegati modelli (B1, B2, F e H) entro e non oltre il 29.04.2016. agli Uffici Scolastici Territoriali dove sono istituiti gli organici dei relativi profili. scarica gli allegati

Condividi

INCONTRO AL MIUR SUI VIAGGI DI ISTRUZIONE

Si è svolto l’incontro, richiesto da SNALS CONFSAL congiuntamente a FLC CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola, sul tema dei viaggi di istruzione alla luce della nota del MIUR 674 del 3 febbraio. Come indicato chiaramente nella richiesta di incontro, è inaccettabile quanto pare emergere dalla lettura della nota e dal relativo allegato che, oltre a scaricare sul personale scolastico compiti non previsti dal contratto di lavoro, ne ipotizza alcuni assolutamente fuori anche dalle competenze specifiche del personale. Ha introdotto i lavori il direttore, Dott.sa Boda, che ha affermato di voler intraprendere un metodo di lavoro basato sul confronto preventivo con le OO.SS. prima dell’emanazione di disposizioni per le scuole. In questo contesto ha spiegato l’iter dell’emanazione della nota contestata che non voleva introdurre in alcun modo nuovi oneri e responsabilità per il personale della scuola, ma che era nata da una interlocuzione con il ministero degli interni e i…

Condividi

MOBILITÀ DEL PERSONALE DOCENTE EDUCATIVO ED ATA: A BREVE L’ORDINANZA MINISTERIALE

Nell’incontro, tenutosi ieri pomeriggio al MIUR, a conclusione dello stesso, terminato a tarda serata di ieri, l’Amministrazione ha comunicato alle OO.SS. l’intenzione di inviare, a breve, l’Ordinanza ministeriale per la mobilità, discussa con le OO.SS., nell’incontro di informativa del giorno 25 febbraio, alla firma del Ministro. le date anticipate ieri sera dall’Amministrazione, che riportiamo di seguito distinte per categoria, non sono da considerarsi certe fino alla firma dell’Ordinanza da parte del Ministro; le rendiamo, note comunque, pur con tale riserva: personale docente: I fase dei movimenti (art. 6 Lett. A dell’Ipotesi di CCNI) domande dal 29 marzo al 15 aprile; personale docente: ulteriori fasi dei movimenti (art. 6 Lett. B e C dell’Ipotesi di CCNI) dal 2 maggio al 25 maggio; personale educativo: domande dal 29 marzo al 18 aprile; personale ATA: domande dal 22 aprile al 10 maggio. MOBILITÀ DEL PERSONALE DOCENTE EDUCATIVO ED ATA

Condividi

Dirigenti scolastici, la partita del Fondo Unico è tutt’altro che chiusa

Alcune testate giornalistiche locali, ancorché tardivamente, continuano a riportare i contenuti trionfalistici del comunicato dell’Ufficio Stampa del MIUR dell’8 marzo u.s., con il quale si annunciava l’avvenuto sbocco del Fondo per la retribuzione di posizione e risultato dei dirigenti scolastici per il 2015/2016. Proprio questo ritardato adempimento da parte dell’Amministrazione era stata una delle ragioni che avevano indotto FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA e SNALS CONFSAL a proclamare lo stato di mobilitazione dei dirigenti scolastici, con un presidio davanti al MIUR il 9 marzo, ampiamente partecipato, e a chiedere l’attivazione del tentativo obbligatorio di conciliazione e raffreddamento, avviato il giorno successivo alla manifestazione. Un tentativo che non si è al momento ancora concluso, proprio perché i chiarimenti forniti in merito ai punti oggetto della vertenza, fra cui anche il Fondo per il 2015/16, non sono risultati né esaustivi, né convincenti, contrariamente a quanto lascia intendere il comunicato ripreso poi…

Condividi