CONCORSO INSEGNANTI DI RELIGIONE CATTOLICA

Lo Snals-Confsal, in previsione del prossimo concorso per gli insegnanti di religione cattolica, esprime il proprio impegno a sostenere presso il MIUR l’attuazione di una procedura concorsuale semplificata e riservata sulla scorta di quanto è stato previsto per i docenti della scuola secondaria ai sensi del D.Lgs. 59/2017, in particolare per la stabilizzazione dei docenti IRC incaricati. L’impegno scaturisce dal fatto che, per tale categoria d’insegnanti, non sono stati banditi concorsi dal 2004, precludendo così la possibilità di stabilizzazione di parecchi docenti. La procedura di assunzione, inoltre, dovrebbe coinvolgere tutti gli abilitati che abbiano maturato almeno 36 mesi di servizio, con precedenza per i vincitori di concorso del 2004. In considerazione di ciò, lo Snals-Confsal si augura che, in prossimità della riapertura delle trattative in merito alle procedure concorsuali di suddetto personale, vengano adottate soluzioni tali da poter sanare una situazione di evidente ingiustizia attraverso l’indizione di un concorso in forma semplificata.

Condividi