POSSIBILITA’ DI RICORSO AL T.A.R. PER L’INSERIMENTO IN GAE

Con la pubblicazione del D.M. n. 495/2016, avvenuta in data 22 giugno, il MIUR ha avviato le operazioni annuali di aggiornamento ed integrazione delle G.A.E. per consentire lo scioglimento della riserva in favore di coloro che, già inclusi con riserva nelle predette graduatorie, hanno conseguito il titolo abilitante dopo il termine dell’ultimo aggiornamento.

Tuttavia, anche in questa occasione e nonostante gli opposti orientamenti giurisprudenziali sia del T.A.R. che del Consiglio di Stato, il MIUR ha deciso di escludere dalle G.A.E. diverse categorie di docenti, quali anzitutto i diplomati magistrale ante 2001/2002, ma anche i laureati in Scienze della Formazione Primaria, gli abilitati con P.A.S. e T.F.A., così come i docenti precedentemente depennati dalle G.A.E. per non aver prodotto domanda di aggiornamento e che, invece, a norma dell’art. 1, comma 1-bis della L. n. 143/2004, hanno diritto a rientrare – a domanda – in dette graduatorie, come del resto è stato più volte affermato anche di recente dalla giurisprudenza di molti Tribunali.

 

Comunicato SNALS sito

 

Condividi